Comunicato Ospedale Barone Lombardo

Nell’ultimo periodo il presidio ospedaliero risulta in forte carenza di medici in vari reparti nonostante i proclami fatti da “vecchi” politici locali. La situazione del pronto soccorso è pessima, portando lo stesso verso un punto di non ritorno se non vengano prese delle decisioni nel più breve tempo possibile. In altri ospedali i medici sono in esubero, a Canicattì in esubero sono solo i pazienti. Il tutto si ripercuote a danno dei soli cittadini canicattinesi e non solo, i quali potrebbero vedersi negare quello che da Roma in su è un proprio diritto. Quello che si rischia è il venir meno dei livelli minimi di assistenza. Ma si sa in Sicilia il settore della sanità così come molti altri, sono appetibili dai politicanti di mestiere per svolgere i loro giochi. Proprio per evitare tutto ciò, il meetup Canicattì in Movimento e il Movimento 5 Stelle – annunciano – continuerà come ha sempre fatto a vigilare e chiede proprio alle istituzioni interessate, all’ASP e al dirigente che venga fatta chiarezza. Non abbiamo abbassato la testa quando ci accusavano di fare “terrorismo giornalistico”, non lo faremo adesso. Pretendiamo i nostri diritti, pretendiamo che i diritti di migliaia di cittadini non vengano calpestati.

Il Portavoce al Consiglio Comunale Fabio Falcone

Il Portavoce del MeetUp Rosario Barbagallo

Il Portavoce all’ARS Matteo Mangiacavallo

ShareShare on FacebookEmail this to someoneTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestPrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *